Italian Excellence Day – 2 Giugno 2015 – Miami

Business_Flyer_01In occasione della Festa Nazionale della Repubblica Italiana, il 2 giugno alle ore 18.00 sull’ esclusiva terrazza del Pelican Cafè di
Miami Beach si terrà la presentazione del “Premio Eccellenza Italiana” 2015 in programma a Washington il 17 ottobre.

Nato da un’ idea del giornalista economico Massimo Lucidi, il premio è strutturato in un Comitato Italiano presieduto da Santo Versace con personalità del calibro tra gli altri di Giulio Terzi di Sant’Agata, Philippe Daverio, Salvo Iavarone, Luca Piretta, Salvatore Lauro  ed un Comitato Americano.

Ciascun Comitato rappresenta quel mondo produttivo, professionale ed artistico che fa unico il nostro Bel Paese e che guarda dall’estero il sistema Italia con maggiore entusiasmo e positività di quanto si respiri sul territorio nazionale. Il premio valorizza i concetti di italianità, di eccellenza, di unicità nell’anno in cui si tiene Expo a Milano: con questo spirito è nato lo slogan “MI.a.Mi. Milano a Miami”, in cui si raccontano storie del merito di professionisti e imprenditori italiani che meritano di essere conosciute e raccontate.

Con questo spirito a Miami si faranno le nomination delle aziende italiane che saranno poi premiate a Washington, come avvenne lo scorso anno. I vincitori 2014 furono: Giuseppe Ambrosi, vice presidente grana padano per l’Industria, Luciano Ponzi detective per i Servizi, e Danilo Gigante di International Broker Art per la Cultura. Il Premio si avvale del patrocinio e collaborazione di ASMEF, Associazione Mezzogiorno e Futuro presieduta da Salvo Iavarone che quest’ anno giunge con il prestigioso evento “Giornata dell’ Emigrazione” alla sua decima edizione: tale iniziativa sostenuta dal Ministero degli Esteri diventa particolarmente emblematica a Miami a giugno 2015, in quanto dopo 52 anni di embargo tra Cuba e Stati Uniti riprendono i collegamenti marittimi.

Tra le candidature che saranno presentate a Miami spicca quella di Joe Tacopina, avanzata dallo stesso Giulio Terzi di Sant’Agata già Ministro degli Esteri ed ex Ambasciatore a Washinghton, un avvocato statunitense di origine italiana che assiste tra gli altri Chicco Forti. Terzi insieme al Governo Renzi chiede da tempo la equa revisione del processo, immaginando una trappola giudiziaria che la Giustizia a volte riserva ad innocenti.

Dulcis in fundo, la candidatura che risulterà protagonista del 2 Giugno a Miami è il Gruppo Caffo, produttore del Vecchio Amaro del Capo, un amaro tra i piu’ bevuti in Italia, distribuito nel mondo e che quest’anno festeggia i 100 anni dalla fondazione della storica Distilleria. Ad oggi conta oltre 4 milioni di bottiglie prodotte che rappresentano per volume una quota di mercato 2014 del 15,9% con un trend di crescita del +26,1% rispetto al 2013 in un mercato che torna a segnare un momento di stabilità dopo anni difficili di contrazione dei consumi.

Condividi Su: